LA RIAPERTURA DEL MONTUNO

26 aprile 2018

Il Riconoscimento più bello per Noi, una famiglia è venuta al Parco il giorno dell’inaugurazione e ci ha consegnato un foglio, sopra c’era scritto: “Terracina Ringrazia Legambiente per la Riapertura del Montuno 25 Aprile 2018”. Un gesto semplice ma importante, il riconoscimento che anche un’associazione fatta da semplici cittadini volontari può fare grandi cose per la Città.

Noi in questi due anni ci abbiamo messo cuore, coraggio, fatica, sudore ma anche testa, passione e tenacia, si perché c’è voluta proprio tanta “tigna” diciamocelo. Ma chi ci conosce bene sa che non ci manca…

Dopo due anni dall’inizio della nostra azione, oggi questo parco viene restituito alla Città e alla sua gente come è giusto e naturale che sia e come noi abbiamo sempre ritenuto che dovesse essere, anche quando all’inizio in tanti ci dicevano che eravamo dei “pazzi”, che era normale che il parco fosse chiuso e la nostra sarebbe stata un’impresa impossibile. Per noi il Parco chiuso e mal gestito è sempre stato qualcosa di semplicemente insopportabile, una ferita atroce inferta alla Città.

Per due anni abbiamo predicato (inascoltati) che per riaprire il Parco sarebbero bastati pochi soldi (molto meno di quelli che vengono spesso spesi per alcuni eventi di un solo giorno) e pochissimo tempo per fare i lavori necessari, alla fine il Comune ci ha dato retta ed oggi il Parco riapre. Siamo felici di questo anche se un cruccio ci rimane, il rammarico per un progetto di sviluppo, valorizzazione e gestione del Parco rimasto inascoltato e che risale oramai al 2016, un progetto moderno ed innovativo che avrebbe sicuramente assicurato al Parco prospettive future di gestione più solide e durature.

L’amministrazione ha deciso di gestire il Parco. E’ vero, ci vorranno dei soldi per questo, ma sicuramente molto meno di quelli che si pensa, visto che l’Amministrazione già sosteneva i costi della manutenzione del verde, della gestione dei rifiuti e delle utenze di luce ed acqua, pur essendo il Parco chiuso. E comunque saranno soldi ben spesi, molto ben spesi e a vantaggio dell’intera comunità.

Noi faremo la nostra parte come abbiamo dimostrato di saper fare per promuoverlo e valorizzarlo, ma sia chiaro a Tutti che, stando nel Parco, vigileremo con molta attenzione sulla sua gestione e sulla regolamentazione della sua fruizione, e lo faremo mettendo in campo tutti gli strumenti, le conoscenze e la forza che abbiamo dimostrato di poter esprimere in questi due anni, perché questo Parco non venga snaturato, perchè conservi la sua vocazione, le sue caratteristiche e le sue peculiarità e siano tutelati gli interessi di tutti i cittadini, e non le mire di business di pochi privati, nel rispetto della normativa e dei vincoli esistenti sull’area.

I Terracinesi dovranno frequentarlo, amarlo, appassionarsi e sopratutto aiutarci a proteggerlo affinchè non venga inghiottito nuovamente dal degrado e dal vandalismo.

Foto di Jolly Barone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...